Alimentazione Vegana, scopriamone i segreti

Perché è fondamentale adottare un'alimentazione vegana equilibrata e controllata

Cos’è l’alimentazione vegana? Un vegano è colui che sceglie, per ragioni etiche, salutistiche o ambientaliste, di eliminare dal proprio regime alimentare tutti i prodotti di origine animale, prediligendo la frutta e la verdura, i germogli, le alghe essiccate, legumi e derivati, semi.

L’alimentazione vegana, seguita anche nel nostro paese da un numero sempre più crescente di persone, è consigliata da molti nutrizionisti che la ritengono estremamente salutare per il corpo umano. Tuttavia, per ottenere benefici reali da questa dieta è necessario seguirla in modo corretto in maniera tale da includere in essa tutti i nutrienti necessari.

Secondo i maggiori nutrizionisti a favore di tale regime alimentare, seguire in modo corretto l’alimentazione vegana apporta dei macro benefici di non poco conto, ovvero:

  1. permette di vivere meglio e più a lungo
  2. previene diverse malattie pericolose
  3. ha un impatto benefico sull’ambiente

Nel dettaglio, un'alimentazione vegana:

  • riduce l’assorbimento di grassi saturi, presenti in maggiore percentuale nei prodotti lattiero-caseari
  • aumenta la quantità di fibra assunta, in grado di migliorare il funzionamento intestinale
  • è ricca di magnesio (una vitamina spesso trascurata in una dieta sana) e di potassio (in grado di stimolare i reni ad eliminare le tossine in eccesso e di ridurre il rischio di malattie cardiovascolari)
  • favorisce l’assunzione di vitamina C (che oltre le varie caratteristiche benefiche risulta essere un ottimo antiossidante) e di vitamine E (che ha benefici specifici per cuore e cervello)

Un'adeguata alimentazione vegana, a livello sia di prevenzione che di cura, inoltre è in grado di:

  • regolarizzare la pressione sanguigna
  • ridurre le probabilità di cancro al colon, di cancro alla prostata e cancro al seno
  • migliorare lo stato generale a livello cardiovascolare, prevenendo infarti e ictus
  • aiutare a prevenire l’insorgenza della degenerazione maculare legata all’avanzamento dell’età
  • alleviare i sintomi dell’artrite, attraverso l’eliminazione dell’assunzione di latticini e derivati del latte

Oltre ad un regime alimentare equilibrato e ad una fondamentale prevenzione di molte malattie, una sana alimentazione vegana è in grado di apportare importati benefici a livello fisico, rendendo il corpo di fatto più energico e sano.
Diversi sperimentazioni su popolazioni campione hanno mostrato infatti un indicatore di massa corporea più idoneo nelle persone che seguivano un’alimentazione vegana, dove la percentuale di grasso in eccesso è risultata estremamente bassa. Di conseguenza, se ben equilibrata, un’alimentazione vegana risulta essere un ottimo alleato nelle diete mirate alla perdita di peso.

La frutta secca, oltre le vitamine A ed E (contenute in molte verdure) sono inoltre in grado favorire una pelle più sana, riducendone i principali difetti estetici.
La dieta vegana risulta essere di fatto un regime disintossicante, dove l’apporto maggiore di fibre aiuta a ripulire naturalmente l’intestino dalle scorie, abbassando di conseguenza sia il colesterolo che la glicemia.

Brendan Brazier – Famoso atleta vegano canadese di Triathlon

Oltre quanto già espresso, secondari ma non minori benefici di un'alimentazione vegana risultato essere:

  • un migliore odore del corpo, favorito dall’eliminazione dalla dieta di carne e latticini
  • una riduzione del rischio di alito cattivo
  • unghie ed i capelli più forti e sani
  • sollievo ai dolori derivanti da emicrania
  • una sostanziale riduzione dei sintomi allergici, attraverso l’esclusione nell’alimentazione vegana di prodotti lattiero-caseari, di carni e uova

L’alimentazione vegana di per sé potrebbe risultare molto restrittiva e dunque è necessario prestare molta attenzione a seguirne una di tipo equilibrato, in maniera tale da prevedere l’assunzione di tutti i nutrienti necessari al corretto funzionamento dell’organismo.

Come tutte le diete bilanciate, anche quella vegana ha bisogno di precise indicazioni per evitare di provocare l’effetto contrario a quello desiderato. Per tale ragione è di primaria importanza affidarsi ad un esperto e strutturare in modo adeguato ed equilibrato la nutrizione. Infatti un buon nutrizionista sarà in grado di redigere un piano personalizzato in base alle proprie necessità, peso, condizioni ed età.

L'alimentazione vegana fa dimagrire o fa ingrassare?

Questa è la domanda che molte persone ancora oggi si pongono. Ma questo regime alimentare in maniera assoluta non fa né dimagrire e né ingrassare, dipende solamente dalla quantità di calorie e di grassi che si assumono nell’arco della giornata.

Quindi non rimane altro che sviluppare ed applicare un’alimentazione vegana equilibrata in grado di fornirci tutti i nutrienti fondamentali, tenendo sempre sotto controllo la quantità di calorie, zuccheri e grassi da assumere.

Interessante il video che segue di Valdo Vaccaro, “L’alimentazione vegana è la migliore”